A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
 
N
 
O
 
P
 
R
 
S
 
T
 
V
 
U
 
Z
 
 
 
 
 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
IL RE "STREGATO" 
 
Carlo II d'Asburgo (1661-1700), re di Spagna e ultimo re dell'immenso Impero spagnolo detto “dove il sole non tramonta mai”, ebbe un soprannome alquanto strano, soprattutto perché lui approvava che lo si chiamasse: “lo stregato”. Egli si sottopose perfino ad esorcismi convinto di essere prigioniero di una maledizione, tuttavia non servì a nulla, anzi, le pratiche per cacciare il demoniaco da sé  indebolirono solo la sua salute. Già, perché la sua sfortuna è legata alla pessima salute avuta da Carlo fin dalla nascita. Questo re parlò a 4 anni, camminò a 8 e fu soggetto a continue malattie che lo resero  epilettico, zoppo, basso, precocemente anziano e calvo fin da giovane. Si dice oggi che non l'intervento del demonio come si pensò ai suoi tempi, ma la pratica continua degli Asburgo di sposarsi tra consanguinei (sua madre era Marianna d'Austria), fu la causa di tutte le sue infinite malattie. Carlo risultò già mentre era in vita comunque un buon sovrano, che si preoccupò molto della crisi in cui era caduta la Spagna ai suoi tempi. Suo padre, Filippo IV, era morto lasciandogli il trono quando aveva soltanto 4 anni e lui non reggendosi spesso in piedi, dovette lasciare non di rado il governo nelle mani della madre assieme a dei funzionari. Sapendo quanto fosse importante che avesse un erede per evitare lo scoppio di guerre dopo la sua morte tra gli Stati europei ansiosi di  dividere il suo impero, si sposò due volte, ma anche qui la sua sfortuna non lo lasciò mai. Egli amò molto la prima moglie, Maria Luisa d'Orleans, ma lei morì presto a causa di una caduta da cavallo e la seconda, Maria Anna del Palatinato-Neuburg, una donna parecchio collerica, spense subito il suo entusiasmo. Cercò allora un erede tra i parenti e ne trovò due buoni, ma purtroppo entrambi morirono; il terzo, Filippo d'Angiò, nipote di Luigi XIV di Francia e di sua sorella maggiore Maria Teresa d'Austria, fu una scelta che non piacque agli Stati europei, specialmente all'Inghilterra, difatti dopo la sua morte si scatenerà la “Guerra di successione spagnola” da lui tanto temuta. 
 
(FAGR 22-2-20) 
 
 
 
 
 
 
L'ARTISTA DELLA "FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO" ESEGUE QUALSIASI DIPINTO DAL 1200 AL 1900, CON GLI STESSI PROCEDIMENTI E TECNICHE USATE DAI GRADI MAESTRI DEL PASSATO, REALIZZATI RIGOROSAMENTE A MANO. 
RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO 
info@pec.falsodautoregiulioromano.it