STORIA OMNIA 
RIVISTA DI STORIA ON-LINE 
 
 
 
A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
N
 
O
 
P
 
R
 
S
 
T
 
V
 
U
 
Z
 
 
 
 
 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
LA CONGIURA DEI BARONI 
 
A Miglionico, una località a pochi chilometri da Matera (nei pressi del lago di San Giuliano), si trova il Castello del Malconsiglio, passato alla storia come il castello della “congiura dei baroni”. Fu proprio qui infatti che nel 1481, si riunirono tutti i nobili della zona capeggiati da Francesco Coppola, conte di Sarno e Antonello Sanseverino principe di Salerno, per tramare contro Ferdinando d'Aragona (1424-1494), figlio di Alfonso V, re del Regno di Napoli. 
Ferdinando stroncò la ribellione usando tutti i mezzi a sua disposizione, compresa una promessa di amnistia che invece non ci fu. Nei fatti il re fu generoso solo con chi stette sempre al suo fianco e spietato con chi osò sfidare la sua autorità come fecero i baroni ribelli guidati da Coppola e Sanseverino.  
Essi furono tutti brutalmente uccisi e le loro famiglie persero ogni bene. Le pene per quell'insurrezione furono talmente dure che dopo per vent'anni, più nessuno pensò a cacciare gli Aragona dalle terre dell'Italia del sud.  
 
(FAGR 14-12-17)
Ferdinando I di Napoli