ARCHITETTURA OMNIA 
RIVISTA DI ARCHITETTURA ON-LINE 
 
 
 
 
A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
L
 
M
 
P
 
R
 
S
 
T
 
V
 
 
 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
 
L'ARCHITETTO PREFERITO DI TRAIANO 
 
Apollodoro di Damasco (50/60 - 130 d.C.) fu un architetto talmente bravo da incantare l'imperatore romano Traiano, il quale lo volle sempre accanto a sé e fece divenire famoso il suo nome, privilegio capitato a pochi altri artisti nell'antichità.  
Apollodoro inventò la prima colonna coclide, il monumento trionfale dove appare scolpito un fregio arrotolato con una scala a chiocciola; si tratta della famosa colonna di Traiano, in cui si pubblicizzano le vittorie dell'imperatore contro i Daci per celebrare la conquista della Dacia.  
Questo artista per il suo imperatore progettò anche le terme di Taiano, il ponte di Traiano sul Danubio, l'arco di Traiano di Benevento, l'ultimo rifacimento del Pantheon e molti altri capolavori capaci di stupire i contemporanei, ma non l'imperatore Adriano succeduto a Traiano che aveva idee proprie sull'arte.  
Apollodoro si sentì talmente sicuro che il successo avuto gli desse il diritto di dire quanto pensava, da permettersi di contrariare Adriano disprezzando le sue idee sull'arte. 
Si può dire quindi di essere di fronte al classico caso del montarsi la testa di un artista. Egli infatti non comprese il rischio che correva e così si trovò prima esiliato e poi fatto uccidere dal suo potente nemico. 
 
(FAGR 13-11-17)